Uncategorized

Vuoi vivere il “Sogno Americano”? Diventa Au Pair!

In tanti mi chiedono come abbia fatto ad arrivare in America. Altri ancora dove abbia trovato il coraggio di lasciare tutto e partire. Altri invece per quale motivo abbia deciso di prolungare la mia permanenza qui, negli Stati Uniti.

Magari dall’esterno può sembrare tutto confuso e complicato ma, in realtà, non c’è stata decisione migliore e  più semplice della mia vita. Meglio andare per gradi però.

#1 Un giorno me ne andrò in America. Chi mi conosce bene avrà sentito questa frase uscire dalla mia bocca milioni di volte. A ciò seguivano le classiche constatazioni quali – ci vogliono troppi soldi, e’ troppo lontana, non ci puoi andare da sola, si mangia male e poi ingrassi.  Effettivamente e’ vero – si ingrassa. Il resto? Solo scuse.

#2 Mi ero laureata da poco. Stavo dando una ripulita ad alcuni appunti che avevo sul cellulare quando, tra le pagine di block notes, vedo un indirizzo web. Apro la pagina e mi ritrovo tra le mani il sito di un’agenzia di Au Pair. Cosa significa Au Pair? Si tratta essenzialmente di uno scambio culturale che permette di essere ospitati presso una famiglia americana per un anno e pagati in cambio delle ore che spenderete prendendovi cura dei loro figli. 

#3 Vi piace viaggiare? Volete migliorare il vostro inglese? Volete vivere la cultura americana? Se la risposta e’ sì, fate i bagagli e partite. So che può sembrare spaventosa l’idea di lasciare tutto e tutti per un anno, vivere in un posto che non conosci con persone che non hai mai visto prima.  Senza amici e senza parlare bene la lingua. Tutto cio mi spaventava e allo stesso tempo eccitava. Volevo mettermi alla prova. Volevo superare i miei limiti. Volevo sapere di poterci riuscire. Se faccio questo, posso fare tutto – ho pensato. Sfidare me stessa. Questo e’ stato il mio coraggio.

#4 Va alla grande! E poi arriva quel momento il cui ti fermi e ralizzi quanta strada hai fatto.  Ti sei costruita una nuova vita. Hai conosciuto persone che sono poi diventate amiche e amici. Persone che stanno rendendo questa esperienza meravigliosa. Hai viaggiato. Hai visto posti che la maggior parte della gente ha visto solo in televisione. Hai una nuova famiglia, nuovi fratelli e nuove sorelle. Parli inglese – e lo fai bene. E lo fai cosi tanto che quando parli in italiano anche le parole piu’ semplice le proncunci in inglese. 

#5 Perchè estendo? Come ho scritto in una cartolina ad un amico – ho ancora tanti posti da visitare, tante persone da conoscere e tanti ricordi da creare. È assolutamente normale avere un pò di nostalgia di casa ma poi passa. Tenete sempre presente solo una cosa – è un’esperienza unica nella vita e merita di essere vissuta appieno.

Era destino. Io penso che ognuno di noi abbia un proprio percorso da realizzare nella vita, qualcosa di già scritto. Sta a noi poi fare in modo che si realizzi o meno. Tutti parlano di questo destino come di qualcosa che di colpo cade dal cielo e ci viene servito su un piatto, dimenticando invece che perserveranza, sacrificio e passione sono alla base di tutto.